SALUTO DEL CELEBRANTE

C) - Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

T) - Amen.

C) - La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l’amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti voi. 

T) - E con il tuo spirito. 

Dopo alcune parole di introduzione del sacerdote la guida, prosegue: 

G) - La bontà del Cielo si apre ancora e continuamente sulla nostra vita e sulla nostra storia. Invochiamo insieme il Signore ripetendo insieme: 

Rit. Vieni, Signore Gesù! Vieni presto tra noi. 

O Sapienza, uscita dalla bocca dell’Altissimo, tu che riempi tutto l’universo e tutto disponi con forza e dolcezza, vieni a insegnarci la via della salvezza.

Rit. Vieni, Signore Gesù! Vieni presto tra noi. 

O Signore, Pastore del popolo di Israele, tu che sei apparso a  Mosè nel roveto ardente e sul Sinai hai dato la Legge, vieni a  riscattarci con braccio potente.

Rit. Vieni, Signore Gesù! Vieni presto tra noi. 

O Radice di Iesse, innalzato come segno per i popoli, davanti a te ammutoliscono i re della terra: tu, che sarai invocato dalle genti, vieni a salvarci, non tardare.

Rit. Vieni, Signore Gesù! Vieni presto tra noi. 

O Chiave di Davide, scettro della stirpe di’Israele, tu che apri e nessuno può chiudere, tu che chiudi e nessuno può aprire, vieni a liberare i prigionieri dalla morte.

Rit. Vieni, Signore Gesù! Vieni presto tra noi. 

O Astro nascente, splendore di luce eterna, tu che sei il sole di giustizia, vieni ad illuminare chi giace nelle tenebre e nell’ombra della morte.

Rit. Vieni, Signore Gesù! Vieni presto tra noi. 

O Re delle genti, atteso da tutti i popoli, tu che sei la pietra angolare e riunisci in uno i due popoli, vieni a salvare l’uomo che hai plasmato dalla terra.

Rit. Vieni, Signore Gesù! Vieni presto tra noi.

 

PREGHIAMO

C) - O Padre, la storia dell’umanità e la nostra stessa vita ti invocano! Il peso dei nostri limiti ci schiaccia, il desiderio di te nell’attesa si accresce: manda il tuo Figlio a risollevarci.

Donaci la tua salvezza, vieni a visitarci dall’alto e poni la tenda della tua dimora in mezzo a noi. 

Per il nostro Signore Gesù Cristo, che vive e regna con te e lo Spirito Santo, nei secoli dei secoli.

T) - Amen.

 G) Il Signore Dio non rimane indifferente alle invocazioni che salgono a lui dall’umanità: per amore ci ha creati; a motivo dello stesso amore egli si prende cura di noi. Per questo, fin dall’origine del mondo, Dio ha promesso, a chi ha creduto in lui, la venuta del Messia salvatore. Sono queste le promesse che Gesù ha portato a compimento con la sua nascita.