Domenica 30 giugno 2019

La celebrazione della Santa Cresima annuale è un avvenimento tanto atteso e intensamente vissuto dalla nostra comunità di San Francesco.

La presenza dello Spirito Santo la si percepisce concretamente:

-          anzitutto dalla cura della preparazione dei cresimandi, che si apprestano a ricevere il dono dello Spirito santo;

-          dalla preghiera che si fa, da parte di tutta la nostra Comunità;

-          dal desiderio di giungere al giorno stabilito per la celebrazione e dalla organizzazione della festa.

Soprattutto il clima che si respira il giorno della Cresima, l’accoglienza del Vescovo, la gioia che invade i cuori, la liturgia e i canti, la luce che brilla sul volto dei cresimandi: tutto questo lo abbiamo vissuto assieme domenica 30 giugno.

Il Vescovo che ha amministrato il sacramento della Cresima ai ragazzi, di cui siamo stati onorati della presenza, è stato Monsignor Eugenio Binini che si è detto stupito della presenza numerosa dei fedeli partecipanti alla S. Messa, come dei 23 cresimandi.

Ha detto che lo Spirito Santo, ricevuto in modo speciale dai ragazzi ma che ognuno porta nel cuore grazie al dono del Battesimo, può essere una guida sicura per camminare dietro a Gesù.

Lo Spirito Santo infonde forza: l’ha fatto con i discepoli, impauriti di uscire dal Cenacolo. Lo fa ora con noi, in particolare con i nostri ragazzi e ragazze, perché ci rende coraggiosi testimoni del suo Vangelo.

Ringraziamo il Signore per aver rinnovato ancora una volta la potente presenza dello Spirito Santo in noi.

Auguriamo ai nostri ragazzi di rimanere aperti all’azione dello Spirito Santo, che fa grandi cose e arricchisce la vita della Chiesa e della Comunità.

Ringraziamo Mons. Binini, per essere stato strumento dello Spirito Santo in mezzo a noi.

 

                                                                                                                                  Don Cesare